Scopri Ariete

Ricetta crema pasticcera con lo sbattitore elettrico

La ricetta della crema pasticcera con lo sbattitore elettrico

I golosi di tutto il mondo, grandi o piccini che siano, ne vanno matti; e ragione, perché la ricetta della crema pasticcera è facile e veloce da preparare, seguendo i giusti accorgimenti. Non solo, il suo sapore inconfondibile è assolutamente versatile: buonissima da mangiare da sola come dessert al cucchiaio, fa anche da base per tante altre ricette arricchendo i nostri dolci.

Vediamo allora insieme la preparazione della crema pasticcera, con tutti i passaggi da seguire utilizzando uno sbattitore elettrico come quelli dell'ampia gamma Ariete, disponibili in catalogo in tanti modelli diversi. Ci aiuteranno a preparare in pochi minuti e senza sforzi una crema pasticcera veloce senza grumi, con diversi addensanti - come farina, amido o fecola - e vari tipi di latte. velocizzando i tempi di lavorazione e migliorando l'omogeneità degli ingredienti. Più sotto, dedicheremo un paragrafo alla ricetta tradizionale e uno a una crema più leggera realizzata con un solo uovo intero.

Ricetta crema pasticcera: il sapore della tradizione

La ricetta della crema pasticcera tradizionale, anche con uno sbattitore elettrico Ariete, prevede pochi e semplici ingredienti. Quelli dei sapori autentici e genuini di una volta, da gustare a casa in compagnia di amici e familiari. Ci serviranno 500 ml di latte, 4 tuorli d'uovo di media grandezza, 150 gr di zucchero semolato, 60 grammi di farina 00, 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia, e la buccia di mezzo limone - senza la parte bianca.

Per procedere alla preparazione della crema pasticcera, prima di tutto scaldiamo il latte a fuoco molto lento con metà dello zucchero in una pentola piuttosto grande. Aggiungiamo in infusione gli aromi che abbiamo scelto - come limone e vaniglia - e nel frattempo mescoliamo l'altra metà dello zucchero insieme ai tuorli, aiutandoci con lo sbattitore elettrico. Ora possiamo unire la farina già setacciata, facendo attenzione ad aggiungerla poco alla volta per evitare che si formino dei grumi. Dovremmo ottenere un composto piuttosto denso, simile a una pastella.

Arrivati a questo punto, usiamo qualche cucchiaio del latte tiepido per unirlo al composto di uova, zucchero e farina, continuando a girare così da diluirlo in modo graduale. Dopo dieci cucchiai circa, spostiamo tutto il composto nella pentola in cui abbiamo fatto cuocere il latte, per poi mescolare sempre e costantemente fino a che la crema non sarà addensata a nostro gradimento. Il tempo consigliato è di circa 4-5 minuti: togliamo la pentola dal fuoco e continuiamo a mescolare per far raffreddare la nostra crema pasticcera il più rapidamente possibile - può aiutare spostarla in un recipiente fatto precedentemente raffreddare nel congelatore. Infine, copriamo la crema con della pellicola trasparente e lasciamola raffreddare - e finire di addensare! - in frigorifero.

Crema pasticcera con uova intere: buona e più leggera

La ricetta della crema pasticcera, almeno seguendo quella più classica, prevede che vengano utilizzati 4 tuorli d'uovo, di grandezza media. Esiste però una variante più leggera, in cui andremo ad impiegare solo un uovo intero; senza però rinunciare al gusto! La crema con un solo uovo è indicata per tutte le preparazioni dolciarie - dalle torte, alle crostate, passando pure per la farcitura di brioche e bignè -, grazie ad una consistenza densa al punto giusto. Il colore sarà più chiaro, ma è possibile correggerlo aggiungendo alla ricetta una punta di curcuma.

Prendiamo allora 500 ml di latte, 1 uovo - senza separare il tuorlo dall'albume -, 50 gr di amido di mais, 100 gr di zucchero e della scorza di limone. Versiamo l'uovo in una ciotola e aggiungiamo lo zucchero, mescolando con le fruste elettriche di uno sbattitore della linea Ariete fino a che non otterremo un composto chiaro e spumoso. Ora andiamo ad unire l'amido di mais e lavoriamo ancora gli ingredienti, per poi aggiungere il latte scaldato - in cui abbiamo lasciato della scorza di mezzo limone separata dalla parte bianca.

Come prima, anche qui il latte va unito pian piano continuando a mescolare il composto per raggiungere la densità giusta e scongiurare i grumi. Riversiamo tutto nel pentolino e lasciamo addensare la crema pasticcera veloce a fiamma dolce. Se dovessero apparire grumi, niente paura: basterà romperli con le fruste elettriche, azionando lo sbattitore per qualche secondo.

crema pasticcera 1 sbattitore elettrico 1