Scopri Ariete

Cucina vintage: come arredarla con stile

Come arredare una cucina vintage

Il vintage, soprattutto negli ultimi anni, è diventato un vera e propria tendenza di stile, capace di contagiare svariati settori. Dall'abbigliamento all'arredamento, esprimere la propria personalità con capi, accessori e complementi d'arredo senza tempo è sempre più un must. In particolare, arredare una casa in stile vintage è possibile acquistando pezzi unici negli immancabili mercatini di antiquariato, oppure recuperando oggetti riposti e dimenticati spesso in soffitta, a cui dare una seconda vita.

Nonostante sia un ambiente votato particolarmente alla funzionalità, anche la cucina può richiamare lo stile caldo e accogliente dei tempi che furono. Ecco perché Ariete, nel suo ricco catalogo, propone una linea di piccoli elettrodomestici pensata proprio per arredare una cucina vintage. E che, con le sue citazioni retrò, le donano uno stile rassicurante e intramontabile. 

Come arredare una cucina in stile vintage

Oggi il vintage non è solo una moda, ma molto di più. Arredare una cucina vintage significa per molti recupere mobili e accessori che resistono al tempo, impreziositi da finiture e materiali apprezzabili anche in uno stile di vita moderno. Non solo, per iniziare a creare un ambiente cucina che richiama alla mente epoche ormai lontane o semplicemente la cucina dei nostri nonni, si potrebbe partire addirittura dalle pareti, che con i loro colori sanno conferire a tutta la stanza un mood particolare e ricercato. Proprio per questo è fondamentale seguire un percorso logico nella composizione della nostra cucina in stile retrò, facendo attenzione a non mixare epoche diverse, che andrebbero a restituire un risultato inevitabilmente caotico. 

Solitamente, chi decide di arredare una cucina in stile vintage si rifà agli anni e alle mode del boom economico, quindi al periodo tra gli anni '50 e '60. Sono infatti gli anni in cui le cucine sono diventate ancor di più un luogo da vivere e condividere in famiglia, tanto funzionale quanto gradevole alla vista. Dovremmo quindi cercare di arredare la cucina in modo equilibrato, selezionando con cura la palette di colori, i mobili e i complementi. In più, l'effetto vintage si può andare a realizzare in modo meno radicale con i già citati colori alle pareti o con piccoli arredi come le lampade e gli accessori più in generale. In ogni caso, la regola d'oro è quella di raccogliere quante più idee possibili, tra ispirazioni e foto d'epoca che possono aiutarci in fase di progettazione.

Cucina vintage anni '50

Il tratto maggiormente riconoscibile di una cucina vintage anni '50 è senza dubbio l'utilizzo dei colori pastello, come ad esempio il verde, il celeste, il beige, il giallo o il rosa confetto. Tonalità che, come dicevamo, possono essere impiegate per pitturare le pareti, parti di esse o qualche dettaglio del controsoffitto, e riprese negli accessori o addirittura nei piccoli elettrodomestici, combinandoli con le tecnologie moderne. Per l'acquisto di una nuova cucina, invece, la scelta potrebbe orientarsi verso un legno tendente al panna, o altri colori neutri. In alternativa, potremmo andare a riprendere le colorazioni pastello, magari con un delizioso accostamento tra il rosa e il verde bottiglia.

Anche il tavolo e le sedie giocano un ruolo importante: un must dell'epoca sono le forme arrotondate e le linee semplici, da riproporre sfruttando qualche pezzo classico del design della metà del '900. Non dimentichiamoci di giocare con le finestre, su cui potremmo applicare delle graziose tende con motivi geometrici, a cuori o a pois, che contribuiscono a creare un ambiente romantico e dall'inconfondibile mood shabby chic. E che si può riproporre nei tessuti di un paralume o di un tappeto da cucina, così come nella carta da parati, negli strofinacci o in un vaso in ceramica, che con una bella pianta può aggiungere alla stanza un fascino d'altri tempi.

Elettrodomestici Vintage: le soluzioni di Ariete

L'elemento per dare il fondamentale tocco finale ad una cucina vintage sono però gli elettrodomestici, fidati alleati di ogni giorno tra i fornelli. La Linea Vintage di Ariete risponde proprio a questa esigenza, con tanti piccoli elettrodomestici che ci accompagnano durante tutta la giornata, dalla colazione alla cena. Una bellezza senza tempo che possiamo ritrovare nei frullatori con tazza in vetro e nei tostapane, ma anche nei cuociriso, nei tritatutto, nei forni elettrici e nei bollitori

Per chi non può rinunciare ad un buon espresso caldo la mattina e alle forme retrò, la gamma di Ariete prevede anche una macchina da caffè per polvere e cialde, arricchita dai preziosi dettagli pastello con finiture in metallo. Non mancano neppure un cappuccinatore e una macchina da caffè americano, pensata per gli amanti del caffè lungo e tanto bella da essere esposta anche dopo l'utilizzo. Tutti gli elettrodomestici vintage di Ariete sono disponibili in tre diverse tonalità di colore - celeste, beige e verde -, per adattarsi alle colorazioni romantiche di ogni cucina in stile vintage.

vintage 4 arredare 2